24/11/2017
19:00
Incontro

Il Salento e i suoi frati cappuccini

di fra' Alfredo Di Napoli (Ed. L'Aurora Serafica)

Come vivevano i frati cappuccini in Salento nei secoli XVI-XVII? La risposta a questa domanda si trova nell’interessante volume di Alfredo di Napoli che con competenza storiografica è riuscito a mettere in luce figure significative dei frati della nostra bella Terra d’Otranto. Il titolo sintetizza la forma di vita abbracciata dai frati: secundum Regulam ex eleemosinis. Vivere secondo le costituzioni prescritte nella Regola francescana e sostenersi con le sole elemosine spontanee erano le caratteristiche dei cappuccini delle origini e chi li osservava ne restava ammirato.
Tra le numerose icone di santità descritte, emergono due grandi nomi di frati missionari salentini, ma appartenenti ad altre Province religiose: san Lorenzo da Brindisi († 1619) e Bonaventura da Alessano († 1651). Figli di questa terra, sono anch’essi da inserire nelle nostre memorie cappuccine.
Purezza di cuore, contemplazione di Dio, amore per la Croce hanno qualificato l’apostolato cappuccino dei primi secoli in tutti gli ambiti della vita quotidiana e hanno contrassegnato il genuino stile di vita fraterna. Proprio questo stile di vita si pone alla nostra attenzione, affinché i “pagani” di oggi, vedendo i frati, possano dire: guardate come si amano.

Alfredo di Napoli, frate minore cappuccino, ha conseguito il dottorato in Storia della Chiesa presso la Pontificia Università Gregoriana. È stato docente presso la Facoltà Teologica Pugliese a Bari e ha tenuto corsi di studi storici negli Istituti di Scienze Religiose di San Severo, di Foggia e presso la Scuola Superiore di Teologia di Pola. Attualmente è direttore della Biblioteca Provinciale e dell’Archivio Provinciale dei Frati Minori Cappuccini di Puglia, Bari.
Tra le pubblicazioni: I greci di Barletta (sec. XVI-XX): storia di un’integrazione sociale e religiosa.
La controversia sulla chiesa di s. Maria degli Angeli (1842-2003), Bari, L’Aurora Serafica,
2014; Valeriano Magni da Milano e la riforma ecclesiastica in Boemia attraverso la corrispondenza della Congregazione de Propaganda Fide (1626-1651), Milano, Edizioni Biblioteca Francescana,
2015; La storia si fa preghiera: Litania pro Serenissimo Rege Maximiliano II contra Turcas (1566),
Bari, L’Aurora Serafica, 2016.