Home Page  |  Press Area  |  Contatti

,

 
● #CittàdelLibro2017 ● Vorrei che tutti leggessero, non per diventare letterati o poeti, ma perché nessuno sia più schiavo (Gianni Rodari) ● #CittàdelLibro2017 ● I Cammini dell'Uomo ●

All different all equal… ALL RECORD. Successo per autori, editori e spettacoli alla Città del Libro 2013

_ANT7839

Chiude col botto la XIX edizione della Città del Libro, Rassegna Internazionale degli Autori e degli Editori del Mediterraneo. I sacrifici e gli sforzi fatti dal nuovo Presidente, Fabio Sirsi e tutto il suo staff, nonostante il brevissimo tempo a disposizione, hanno fatto registrare un’affluenza senza precedenti, successo di vendite editoriali e complimenti da ogni parte.

Mai come quest’anno si è rilevata una grandissima partecipazione di pubblico che ha letteralmente invaso gli stand del Centro Fieristico, da mattina a sera. Anche quest’anno le scuole sono state protagoniste ma, a differenza delle passate edizioni, stand, auditorium, mostre e sale presentazioni, sono state invase da pubblico di ogni fascia d’età, ad ogni ora del giorno.

Decollano le vendite dei libri, per la soddisfazione dei tanti editori presenti, nonostante il periodo di flessione. Esprimono soddisfazione per quest’ultima edizione della Rassegna. Per tutti e quattro i giorni della manifestazione si è registrato un flusso continuo e sostenuto di gente che ha seguito con interesse tutti gli eventi che l’hanno animata.

Ritornano al mittente quindi le misere polemiche nate solo per il gusto di alzare polvere e nascondere la luce che il Libro e la Cultura hanno emanato e diffuso da Campi Salentina.

Città del Libro non è una struttura, non un’istituzione, né un evento e basta. Città del Libro è ogni visitatore che vive la Rassegna, ogni pagina di libro sfogliata, ogni discussione costruttiva, ogni approfondimento che porti la Cultura in evidenza”. Esordisce così il Presidente della Fondazione Città del Libro, Fabio Sirsi, stanco dopo la corsa contro il tempo, da settembre scorso, data della sua nomina ad oggi. Un percorso breve ma intenso che lo ha portato a consegnare a tutti una Città del Libro di spessore, ricca di appuntamenti, con qualche piccola defezione, tipica per iniziative di tale portata, ma soprattutto senza sprechi e dai costi contenuti.
Sono estremamente contento per il risultato ottenuto e per l’ottimo calendario di eventi, presentazioni e appuntamenti offerti, nonostante l’esiguo tempo a disposizione”. Il Presidente Fabio Sirsi aggiunge: “Ho puntato ad una Rassegna autonoma ed indipendente, pronta a condividere ogni idea ed ogni filosofia. Siamo riusciti ad unire l’intero Mediterraneo, facendoci portavoce dei bisogni Culturali e Sociali dei tanti Paesi che si affacciano su questo mare. Abbiamo condiviso idee e cultura con magistrati di sinistra e di destra. Abbiamo dialogato con politici che hanno fatto la storia d’Italia e giornalisti che la riscriverebbero volentieri in meglio. Abbiamo abbracciato istanze e consigli da amici e nemici, convinti sempre di non averne. Che dire altro, ci interessa poco la polemica, quanto serve la critica, ma rimaniamo dei drogati di Cultura, pronti a ripartire già domani, per una nuova avventura da record”.

Molti gli autori che in vario modo hanno rilasciato attestati di stima e ringraziamenti per aver avuto l’occasione di essere stati presenti in questa edizione della Città del Libro che merita di essere ricordata tra le migliori che si siano avute.Img_1785

La mia esperienza è doppia, la sera prima con l’incontro per gli adulti e il giorno dopo con i ragazzi delle scuole. Questi due momenti sono stati entusiasmanti non tanto perché le sale erano piene, e questa è già una grande soddisfazione per uno scrittore, ma perché ho visto sia nella persona che mi ha rivolto l’invito, Cosimo Arnesano, sia nelle persone che ho trovato qui in fiera , la volontà di credere nella manifestazione e di prodigarsi per renderla un posto accogliente anche per gli scrittori che sono venuti e intervenuti. Questa è una cosa importante perché quando un autore arriva in un posto sente immediatamente se in quell’organizzazione c’è calore oltre che serietà e professionalità; io questo l’ho sentito già dal primo momento in cui sono arrivata sia da parte delle hostess, che mi hanno accolto con una gentilezza vera che parte dal cuore, sia in tutti gli altri ragazzi dell’organizzazione fino ad arrivare al presidente che ho conosciuto e che mi è sembrata una persona molto gentile e disponibile. Ho riscontrato un grande interesse nei ragazzi ad acquistare i libri.” Così si è espressa Catena Fiorello, ospite di Città del Libro 2013.

Parole di elogio anche da parte di Antonio Ingroia per Città del Libro 2013. “La lotta contro la mafia non è solo giudiziaria ma, come diceva Falcone e Borsellino, è soprattutto culturale oltre che politica, economica e sociale. La cultura è fondamentale perché la conoscenza porta ad una maggiore consapevolezza della realtà. Siccome la mafia ha una grande capacità di mimetizzazione e sa bene come stravolgere la realtà bisogna leggere, studiare. Si dice “Sapere è potere” . La conoscenza diffusa nei cittadini di cosa è la mafia, alla luce anche della storia e delle esperienze di chi ci ha preceduti, diventa un mezzo efficace per affrontarla, combatterla e anche sconfiggerla. Importantissimo quindi il ruolo di avamposto culturale della Città del Libro”.

Anche Ilaria Beltramme ha voluto complimentarsi per questa edizione.“ Entrando nel padiglione della Fiera sono rimasta stupita dal gran numero di ragazzi che mi hanno letteralmente circondata. Sono entusiasta di essere qui, ospite di una manifestazione così bella, così viva. Tenendo conto di quella che è in generale la situazione culturale del nostro Paese, iniziative come questa sono un patrimonio che ti aprono il cuore e ti inducono a sperare. Grazie alla Città del Libro.



Fondazione
Trasparenza
Edizioni Passate
Come Raggiungerci
Press Area
Staff-Contatti


Fondazione Citta' del Libro Onlus -
P. Iva: 03666590751
Via San Giuseppe, 30 - 73012 Campi Salentina - LECCE
Tel. 0832.720687 - 0832.720688 - info@cittadellibro.net

Privacy e Note Legali  |  Sitemap XML

 

Seguici sui Social