26/11/2017

intro giornata


26/11/2017
10:00
Incontro
Quella volta che ho imparato a nuotare

di Davide Simeone (Ed. Manni)

Stefano scrive libri per bambini, ma spensierato non è. Mollando, seppur per pochi giorni, una vita convulsa e confusa, si ritrova in una piccola comunità del Salento, all’inizio con diffidenza e poi, pian piano, abbandonando ansie e timori. Incontra Chicca, amica d’infanzia, con la figlia Camilla, e poi conosce Al e Giuliana, e un prete […]
26/11/2017
10:30
Incontro
Mayflowers

Anna Grazia Bassi dialoga con Cristina Lupoli (editrice)

Questa è una storia di uomini e di donne che nella prima metà del Diciassettesimo secolo sbarcarono sulle coste orientali del Nord America in cerca di pace e di fortuna. Venivano dall’Inghilterra, dalla Scozia e dall’Irlanda. Fuggivano alla crudeltà di un’epoca difficile: la fame, le epidemie, le guerre. Cercavano riparo dalle violenze fisiche e spirituali […]
26/11/2017
11:00
Incontro
Wolfheart. La ragazza lupo

di Alessia Coppola (Ed. La Corte)

Aylena non è una ragazza come le altre. È stata maledetta ed è costretta a convivere con due nature: quella di demone e quella di lupo. Per liberarsi dal maleficio e ritrovare la sua umanità, dovrà così affrontare un viaggio irto di pericoli, attraverso il tempo e le distanze, che la faranno diventare una spietata […]
26/11/2017
11:30
Incontro
Il selfie del mondo. Indagine sull’età del turismo

Marco D’Eramo dialoga con Stefano de Rubertis (docente di Geografia economico-politica dell’Università del Salento). Modera Milena Calogiuri (sociologa specializzata in processi culturali e musicali, social media strategist, digital PR, consulente tecnica per il Laboratorio di e-Government dell’Università del Salento)

Il turismo è l’industria più importante di questo nuovo secolo, perché muove persone e capitali, impone infrastrutture, sconvolge e ridisegna l’architettura e la topografia delle città. A partire da questa considerazione comincia l’indagine di Marco d’Eramo, che s’interroga su un fenomeno tanto diffuso quanto complesso. Perché guardiamo con sufficienza chi si scatta un selfie davanti […]
26/11/2017
12:00
Incontro
Licio Gelli. Il burattinaio d’Italia

di Alessandro Iovino (Ed. Graus)

Il quesito «chi è Licio Gelli?» che Alessandro Iovino pone ai lettori di Licio Gelli- Il burattinaio d’Italia è destinato a non trovare una risposta. È impossibile definire con precisione chi sia Gelli perché, come spiega lo stesso Iovino, è «uomo indefinito e indefinibile, che scappa sempre da qualcosa e da qualcuno», la sua storia e […]
26/11/2017
16:00
Incontro
Il regolatore di orologi

Habib Ayyoub dialoga con Luisa Ruggio (giornalista e scrittrice)

 

Sidi Ben Tayeb è una cittadina tranquilla, popolata da abitanti creduloni e senza storia. L’inerzia che caratterizza la vita del villaggio verrà scossa dall’annuncio della visita ufficiale di un alto funzionario. La notizia alimenterà la speranza nei Sidibentayebani di migliorare le loro condizioni di vita. I loro sogni, però, svaniranno quando l’antico orologio del villaggio, […]
26/11/2017
17:00
Incontro
Arte ultima. Pulsional ritual virtual

di Vitaldo Conte (Ed. Avanguardia 21)

dialoga con On. Giuseppe Maria  Taurino, sindaco di Trepuzzi

Cosimo Valzano, Consorzio Valle della Cupa

Gioacchino Palma, direttore artistico di Bande a Sud

L’Arte Ultima attorno a cui si snoda l’omonimo saggio di Vitaldo Conte è una suggestione che promana dalle pagine dell’inattuale composizione, senza mai incontrare definizione univoca e monotonica. Perché Arte Ultima significa propriamente pluralismo estetico, trans-gressione artistica, transito esistenziale sempre rivolto all’Altrove della parola. Significa essere consapevoli della verità espressa da R.M. Rilke: «Gli oggetti […]
26/11/2017
17:00
Incontro
Kepparli Arabo?

Angiola Codacci Pisanelli dialoga con Mimmo Sacco (giornalista)

Imparare l’arabo è quasi un rompicapo. Non perché sia una lingua difficile, ma perché anche per gli arabi stessi l’arabo classico è una lingua straniera. Chi parla e studia arabo infatti capisce il dialetto siro-palestinese perché è molto simile al classico, capisce l’egiziano perché molti film provengono dall’Egitto, ma a stento si raccapezza in Marocco. […]
26/11/2017
17:15
Spettacolo
L’albero delle acciughe

Una degustazione, uno spettacolo, un viaggio senza confini, dal sapore mediterraneo.

Con Mariella Fabbris. Da un racconto di Nico Orengo

17.15, 18.30, 19.30

 

È un’acciuga, la “putina”, pescata e trasformata con un profumo unico e prezioso che sa di mare e degli odori dell’orto, la protagonista di un appassionante racconto teatrale, L’albero delle acciughe, liberamente tratto dal libro di Nico Orengo Il salto delle acciughe e interpretato da Mariella Fabbris. Una degustazione, uno spettacolo, un viaggio dal sapore […]
26/11/2017
18:00
Incontro
Il suonatore di nuvole

Ali Bader dialoga con Monica Ruocco (docente di Lingua e Letteratura Araba all’Università L’Orientale di Napoli)

Ali Bader è uno degli scrittori più prolifici e interessanti della nuova scena letteraria araba. Iracheno, da tempo stabilitosi in Belgio, si è fatto conoscere per un provocatorio e profondo romanzo, Papa Sartre, pubblicato nel 2001. Viaggiatore instancabile, reporter attento e scrupoloso, Bader si sta imponendo anche come commentatore politico in un paese, il Belgio, […]